🇮🇹 Barolo e Brunello – Maschile Singolare

🇬🇧

Ho ospiti illustri a cena stasera, due gentiluomini e due gentildonne. La luce dell’alba inonda la stanza con le sue sfumature uniche e irripetibili, ogni volta mi riprometto di alzarmi a quest’ora tutti i giorni per godere della magia di questo momento, ma poi non lo faccio mai. Dovrò decidermi a rimettere mano alla lunga lista dei buoni propositi, magari depennandone alcuni e realizzandone altri. L’alba non la depenno di certo, ci dovrò lavorare su! Mi sono alzata presto per mettere la carne a macerare nel vino rosso con odori e spezie; 10 ore come previsto dalla ricetta tradizionale. Stasera brasato, perché verranno riempiti calici importanti che esigono l’abbinamento perfetto.

Sono emozionata e felice! E che bella questa sensazione di serenità che pervade la giornata dell’attesa e che mi avvolge come in un abbraccio caldo e rassicurante dal quale nessuno vorrebbe mai doversi liberare. Sono come una farfalla oggi, che schiude le ali per la prima volta per librarsi in un volo leggiadro e bellissimo, solo per un giorno, solo uno e poi tutto finirà. Perché il destino aspetta impaziente e non concede nulla di più di ciò che ha stabilito.

Le Amiche del cuore, ognuna con i suoi guai e con una forza diversa per gestire il caos più o meno apparente, ognuna in cerca di una carezza rassicurante, di un abbraccio rigenerante, di una conversazione illuminate. Ancorché sia l’organizzatrice mi ci metto anche io nel gruppo dei bisognosi! E quindi gli uomini, che sono necessariamente artefici del nostro caos, stasera vanno selezionati con spasmodica attenzione. Solo uomini d’altri tempi potrebbero forse assolvere a un compito così delicato con autorevolezza, eloquenza e profondità. Ho riflettuto a lungo, ho passato ore a sfogliare il catalogo della memoria alla ricerca di quella presenza rassicurante, di quella personalità profonda, di quella eloquenza illuminante, di quel senso delle cose un po’ troppo smarrito in questi tempi scanditi spesso da una eccessiva frenesia.

E alla fine ho scelto loro: il Brunello di Montalcino Bramante DOCG 2005 di Sanlorenzo e il Barolo Pajana DOCG 2006 di Domenico Clerico, perché siamo in tre, la serata è particolare ed esige il punto di vista di entrambi. Uomini forti, coerenti, determinati, hanno accettato con gioia ed entusiasmo l’invito di queste tre donne in cerca di equilibrio! E così li ho stappati subito, mentre il brasato aveva appena cominciato il suo bagno inebriante tra gli effluvi del vino.

Ho scelto bene, il tappo me ne dà subito conferma! Promettono entrambi un’esperienza diversa e singolare già dalle primissime sensazioni, quelle a cui nessuno fa mai veramente caso se non per intercettare qualche difetto; d’altra parte il tappo è sufficiente che non sappia di tappo perché si possa procedere senza indugio alla degustazione; ma questo tappo è in grado già da solo di rivelare segreti e promesse di quello che verrà, e quando ciò che si ha è sempre troppo poco bisogna saper assaporare e godere fino in fondo di ogni attimo, di ogni più piccolo dettaglio.

La tavola è imbandita, il brasato ormai è sul fuoco da un paio d’ore e le mie ospiti sono già qui anche loro! Faccio le presentazioni allora, mentre loro si illuminano d’immenso al primo sguardo! Le donne che amano il vino sono diverse, autentiche, intense, vibranti e piene di passione! Brillano sempre, anche nei momenti più bui, non dimenticano mai da dove vengono ma guardano sempre avanti e soprattutto sanno vivere intensamente nel qui e l’adesso. Quando sono con te ci sono veramente, senza distrazioni o interferenze e ascoltano con genuino interessa la tua storia.

Domenico Clerico, non ci sono mai stata ancora, e quindi mi affido alle sue parole.

“La vite unisce il cielo alla terra”

non servirebbe leggere otre per capire! Amore, dedizione, un legame forte con la propria terra e il proprio lavoro che viene alimentato da uno scambio intenso e continuo. È una legge inconfutabile: chi dona amore crea amore e riceve amore! Non li conosco personalmente, non ancora, ma conosco bene Luciano Ciolfi e la sua Sanlorenzo sospesa tra cielo e terra in uno dei punti più alti di Montalcino, lui che se non è in bici è in vigna e in bici ci va solo nel weekend, e so che la pensa esattamente allo stesso modo, quindi è un po’ come se fossimo già amici anche con Domenico Clerico! E così i volti di Bramante e Domenico, che splendono sui loro amati vigneti da un’altra dimensione spazio-temporale come a volerli proteggere in eterno, si fondono e si confondono. Li immagino così, con le mani macchiate dall’uva, gli scarponi pieni di zolle di terra, il sorriso stanco ma felice e pieno di orgoglio, perché

“il sole quel giorno sorge presto, e tramonta tardi per i vendemmiatori, ma alla fine tutti, anche le viti, avranno il loro meritato, anche se di breve durata, riposo.”

Il racconto potrebbe andare avanti per ore, ma il tempo è tiranno e gli uomini a cena sono stati invitati perché ci possano scaldare il cuore con il loro avvolgente abbraccio, e noi abbiamo bisogno di coccole! Personalità diverse ma ugualmente importanti! Si prospetta una conversazione davvero interessante!

E’ il Barolo a rompere gli indugi, vivace e brillante nel calice, esplode in una ricchezza e intensità di profumi e sentori concomitanti così travolgenti da fare girare la testa! La morbidezza del sorso è di una eleganza estrema alla quale è impossibile opporre resistenza. Si impossessa con charm disarmante di ogni angolo della bocca, e ancor prima di renderci conto di ciò che sta accadendo, lui ci ha già conquistate irrimediabilmente! La resa al potere della sua seduzione è totale e incondizionata. Sentiamo di poterci fidare di lui e ci abbandoniamo con gioia alla dinamicità del sorso, alla sua vibrante freschezza, alla rotondità di un tannino morbido ma ancora tanto eloquente. Il fraseggio perfetto del suo racconto rende estremamente chiara la natura della sua anima, così limpida e naturale. È davvero l’incarnazione dell’uomo perfetto, forte e al contempo gentile, rassicurante ed eloquente ma mai prevaricatore. Scegliete lui e l’armonia e la passione non mancheranno mai più nella vostra vita!

Il Brunello ha una personalità molto differente e la sua strategia di seduzione risulta assai diversa, quasi agli antipodi. Altrettanto ipnotico nel calice, luminoso e intenso, al naso promette tanto ma si concede lentamente, senza fretta, raccontando la sua storia in un crescendo di sensazioni che catturano immediatamente l’attenzione e il cuore. Il racconto è così coinvolgente e stratificato che non è possibile distogliere il pensiero dal desiderio incalzante di saperne di più. L’impatto al sorso è potente, deciso! Impossibile non consegnarli subito tutto il nostro cuore con lucida consapevolezza. Conquista con una travolgente eleganza, con un sorso verticale che sferza la bocca per poi distendersi con pacata magnificenza. Il tannino avvolge con vibrante energia in un tenero abbraccio. È l’incarnazione dell’amante perfetto, bello e dannato, seduttore incallito che però poi si innamora sul serio e anche perdutamente. Abbiate l’ardire di lasciarvi conquistare e la sfrontatezza di provare a sedurlo, perché se riuscirete a farlo innamorare vivrete in uno stato di estasi ed emozione perpetua.

Ed è così che tre amiche, un po’ provate dalla vita, hanno ritrovato equilibro, armonia e fiducia nel futuro. E quando vi verrà da pensare che non esistono più gli uomini di una volta, invitate a cena Bramante e Domenico, sapranno conquistarvi con charm ed eleganza, e farvi battere il cuore con la loro travolgente personalità senza tempo, e il bello è che non dovrete scegliere quale dei due amare!

2 commenti

Rispondi a 🇬🇧 Barolo and Brunello – Male Singular – Sommelier on a Mission Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...